Part II



Ma dove sono i vecchi sapori


baruffe di rami ingrigiano il cielo
qua e lÓ foglie secche appendono vita
all'umore dell'aria
Dove le note di Chopin?
Dove le poche caramelle
incartate di colori nella calza
rotta di befana?


gl'incubi antichi


si spenzola il ragno dagli angoli
infila perle.
Il buio ha avvolto il mantello
sugli occhi un cappellone nero.
Ma la gattina s'avventa in minuziose fusa
ora crepita giochi da sotto il divano.
Sento capannelli di libertÓ nella notte
e aspiro cannucce di cola.
Le campane fuori ridono a squarciagola.


But where are the antique flavors,


Tangles of branches grey the sky,
here and there dry leaves drifting -
life at the whim of a breeze.
Where is the music of Chopin?
Where are the colored flecks of delicate paper,
sweets hidden in the torn stocking of the Old One?


the antique nightmares


A spider's web floats in the corner,
a lacy pearl-web.
The dark enters in his black beret
sweeping up the day light under his black cloak.
A kitten, delicate,
flirting, purring.
I hear the bells ringing
beyond, in the night.
I sip my Coke.
The bells ring, screaming.




***

   

To Continue
Back to Previous Page
Home Page